Archivio tag | villaggio

Il sindaco di Viterbo: “La Tuscia isola da scoprire, a Natale il ‘Christmas Village”

“Questo è un territorio dove c’è cultura, dove c’è storia, dove ci sono monumenti, dove c’è un quartiere medievale, poi ci sono il paesaggio, che ha ancora una sua integrità, e l’enogastronomia legata fortemente al nostro territorio, alla nostra identità. La Tuscia è un’isola ancora misteriosa, un territorio tutto da scoprire“. Lo dice all’AdnKronos il sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini, sottolineando le caratteristiche del territorio di Viterbo e della provincia. “La Tuscia – aggiunge – si è mantenuta un po’ fuori da questi grandi flussi turistici, che hanno interessato la Toscana e l’Umbria”.

“La Tuscia è un territorio da scoprire perché è un territorio che ha una sua originalità, una sua unicità, non è stato alterato da attività industriali e di turismo di massa – aggiunge – E’ un territorio che si visita con piacere e anche con il senso della scoperta”. Le possibilità sono tante. Ad esempio, racconta il primo cittadino, “noi promuoviamo il tour dei giardini storici della Tuscia, i giardini rinascimentali del ‘500-‘600: Villa Lante, Bomarzo, Palazzo Ruspoli e Giardino Orsini. Questi quattro giardini sono rimasti integri nel disegno, non hanno subito alterazioni nel corso dei secoli. Non sono giardini ristrutturati, hanno una loro unicità”.

Il Comune di Viterbo con il contributo della Regione Lazio, spiega, “ha fatto anche una guida dei giardini storici: una parte in italiano e una parte in inglese anche per i visitatori che arrivano da fuori”.

Inoltre, aggiunge Michelini, “stiamo promuovendo anche il territorio della Tuscia in maniera allargata con partenza dagli Etruschi, per quello che riguarda la civiltà, la cultura e il costume. Gli Etruschi erano una civiltà molto aperta al dialogo, all’inclusione di culture diverse dalla propria. Abbiamo un nostro progetto che si chiama Experience Etruria, che è un progetto che abbiamo presentato all’Expo l’anno scorso e fatto insieme a Comuni importanti come Orvieto e Chiusi”. “Da questo punto di vista abbiamo avuto un grosso risultato a livello di aumento turistico per la nostra città – annuncia il sindaco di Viterbo – nel 2016 abbiamo un incremento di oltre il 20% rispetto al 2015: lo scorso anno abbiamo avuto 185mila presenze in albergo”.

Quanto a Viterbo, città medievale, il primo cittadino annuncia che nel periodo di Natale “ci saranno manifestazioni all’interno del centro storico: un Christmas Village, con bancarelle artigianali, il grande presepe nel palazzo Papale di circa 700 metri quadri, una fabbrica del cioccolato e dei giocattoli artigianali e il grande lago ghiacciato nella piazza del Duomo”.

“All’interno del Chiostro del Vignola, in una bellissima basilica intitolata alla Madonna della Quercia – aggiunge – abbiamo una mostra dell’artigianato natalizio, poi è prevista la riapertura del museo degli Ex voto, 226 tavole di pregio artistico. Inoltre l’associazione dei commercianti organizza ogni anno eventi natalizi. Insomma, sono molte le motivazioni per venire a Viterbo: arte, cultura, paesaggio che riempie l’occhio e ci distende e poi mangiare bene che è il completamento della visita”.

La fabbrica dei giocattoli solo a VITERBO per il Caffeina Christmas Village 2 dicembre 8 gennaio!

8-caffeina-christmas-village-fabbrica-giocattoli_risultato

Esiste un luogo dove tutti i sogni diventano realtà, un villaggio fiabesco popolato di elfi, fate, gnomi e creature fantastiche, il luogo dove Babbo Natale ha deciso di vivere insieme ai suoi aiutanti, per poter svolgere al meglio la sua importantissima missione: portare la gioia e la bontà nel cuore di tutti i bambini!

È il Caffeina Christmas Village! Nelle splendide piazze e strade medievali del centro storico di Viterbo – da piazza del Duomo a Piazza della Morte, da Piazza San Carluccio a Piazza San Pellegrino – il mondo fatato del Natale diventa una spettacolare realtà dove grandi e piccini possono immergersi in una indimenticabile atmosfera da sogno.

Caffeina Christmas Village è un luogo di incontro straordinario con spettacolari allestimenti in un’ambientazione da favola, dove niente è lasciato al caso, un villaggio nel quale, oltre a visitare le attrazioni descritte, sarà possibile passeggiare tra accoglienti casette di legno con prodotti enogastronomici di alta qualità, oggetti artigianali e tantissime idee regalo!

La fabbrica dei giocattoli

Hai mai visto come si costruisce un giocattolo?

Gli elfi artigiani, provenienti da tutta Italia, lavorano incessantemente per riuscire a realizzare i desideri di tutti i bambini del mondo. Potrai vederli al lavoro nella Fabbrica dei Giocattoli: saranno felici di accoglierti e mostrarti i trucchi del mestiere! Sarà emozionante vedere come nasce una bambola o un cavallino di legno. Se avrai voglia di aiutarli potrai partecipare alla realizzazione del tuo giocattolo preferito e ricevere così il Diploma di Aiutante di Babbo Natale!

La casa degli Elfi solo a VITERBO nel Villaggio di Natale dal 2 dicembre all’8 gennaio!

7-caffeina-christmas-village-casa-elfi_risultato

Se siete alla ricerca di un luogo incantato dove riscoprire la magia del Natale allora quest’anno vi consiglio di fare un salto nella mia città natale, Viterbo!

Dal 2 Dicembre all’8 Gennaio le vie di uno dei centri storici più belli d’Italia diventeranno un luogo d’incontro straordinario per grandi e piccini, ospitando moltissime ambientazioni da favola legate alla magia del Natale.

La Casa degli Elfi

Avventurati nel mitico Bosco Incantato: passeggiando tra gli alberi sacri del Piccolo popolo potrai imbatterti in un raduno di fate.

Queste delicate creature magiche abitano in luoghi selvaggi e solitari. Si radunano nelle foreste e nei boschi e spesso scelgono di vivere nelle piante o sotto terra. Le fate sono solitamente diffidenti nei confronti degli esseri umani adulti, ma adorano i bambini e amano organizzare feste con i più piccoli. Se riuscirai a scoprire la parola magica per partecipare ad un loro raduno ti daranno il permesso di sederti con loro e sentire le storie segrete del bosco.

La posta dei bambini al Caffeina Christmas Village dal 2 dicembre all’8 gennaio a VITERBO

5-caffeina-christmas-village-posta-bambini_risultato

Se siete alla ricerca di un luogo incantato dove riscoprire la magia del Natale allora quest’anno vi consiglio di fare un salto nella mia città natale, Viterbo!

Dal 2 Dicembre all’8 Gennaio le vie di uno dei centri storici più belli d’Italia diventeranno un luogo d’incontro straordinario per grandi e piccini, ospitando moltissime ambientazioni da favola legate alla magia del Natale.

La Posta dei Bambini

Il Caffeina Christmas Village è brulicante di elfi che lavorano sodo per fare in modo che anche quest’anno ogni bambino sia felice. Potrai visitare le Poste dove si raccolgono e si smistano tutte le letterine spedite a Babbo Natale. Anche tu troverai carta e penna per poter scrivere la tua ed esprimere così i tuoi desideri: un elfo si occuperà di farla arrivare direttamente a Babbo Natale.

LA CASA DI BABBO NATALE A VITERBO DAL 2 DICEMBRE ALL’8 GENNAIO

3-caffeina-christmas-village-casa-babbo-natale_risultato

Esiste un luogo dove tutti i sogni diventano realtà, un villaggio fiabesco popolato di elfi, fate, gnomi e creature fantastiche, il luogo dove Babbo Natale ha deciso di vivere insieme ai suoi aiutanti, per poter svolgere al meglio la sua importantissima missione: portare la gioia e la bontà nel cuore di tutti i bambini!

È il Caffeina Christmas Village! Nelle splendide piazze e strade medievali del centro storico di Viterbo – da piazza del Duomo a Piazza della Morte, da Piazza San Carluccio a Piazza San Pellegrino – il mondo fatato del Natale diventa una spettacolare realtà dove grandi e piccini possono immergersi in una indimenticabile atmosfera da sogno.

Caffeina Christmas Village è un luogo di incontro straordinario con spettacolari allestimenti in un’ambientazione da favola, dove niente è lasciato al caso, un villaggio nel quale, oltre a visitare le attrazioni descritte, sarà possibile passeggiare tra accoglienti casette di legno con prodotti enogastronomici di alta qualità, oggetti artigianali e tantissime idee regalo!

La casa di Babbo Natale

Babbo Natale apre le porte della sua casa per incontrare tutti i bambini che vorranno conoscerlo.

Sarà bello curiosare nella sua cucina che profuma di deliziosi biscotti, farsi ospitare nel suo studio, parlare con lui e ascoltare le mille storie vissute nel corso degli anni durante i suoi viaggi intorno al mondo. Potrai anche vedere e accarezzare le magiche renne che riposano nella stalla in attesa di intraprendere il lungo viaggio con la slitta volante per portare i doni a tutti i bambini.

Viterbo, Elfi e renne per il villaggio di Natale nel quartiere medievale

Viterbo, il villaggio di Babbo Natale nel quartiere medievale di San Pellegrino

Elfi, fate, gnomi, troll, altre creature fantastiche. E poi, per non farsi mancare nulla, il presepe più grande del mondo, degno di concorrere al Guinness dei primati capace com’è di occupare uno spazio di circa 600 metri quadrati, da allestire nei sotterranei del palazzo dei Papi, con i personaggi topici, animali compresi, a grandezza naturale .

No, non è la descrizione di un cartone animato in 3D, ma la sostanza del “Christmas Village” che – come anticipato dal Messaggero la scorsa settimana – punteggerà il Natale 2016 nei principali ambiti del cuore antico del capoluogo: piazza del Gesù, piazza della Morte, piazza San Carluccio, piazza San Pellegrino, palazzo Papale.

Il villaggio natalizio sarà realizzato dalla Fondazione Caffeina, in collaborazione con l’imprenditoria privata, non senza la benedizione (è il caso di dirlo) della Curia diocesana e il sostegno degli operatori commerciali. Dal 2 dicembre al 6 gennaio 2017, piazza del Gesù, piazza della Morte, piazza San Carluccio, piazza San Pellegrino, palazzo Papale diventeranno altrettanti “luoghi dove tutti i sogni diventano realtà, un villaggio fiabesco dove Babbo Natale ha deciso di vivere insieme ai suoi aiutanti, per poter svolgere al meglio la sua importantissima missione: portare la gioia e la bontà nel cuore di tutti i bambini”.

Il tutto grazie ad ambientazioni spettacolari, sia sul fronte dei contenitori (due su tutti: il citato palazzo dei Papi e il palazzo degli Alessandri) che dei contenuti.  E allora ci sarà, ovviamente, la casa di Babbo Natale dove si potrà curiosare nella cucina, farsi ospitare nella sua bottega/studio, ascoltare storie ed accarezzare le magiche renne che riposano nella stalla. E poi la casa degli Elfi, che avranno il compito di lanciare indovinelli: chi scoprirà la  parola magica potrà partecipare a un loro raduno. La fabbrica dei giocattoli e quella del cioccolato. Il teatro incantato, popolato da maghi, prestigiatori, giullari, streghe, fate e tanti personaggi fantastici. La biblioteca delle favole, piena zeppa di libri di favole e di racconti per i bambini e ragazzi. L’ufficio postale dove gli elfi smistano tutte le letterine spedite a Babbo Natale. La banca dello Zecchiere.

Tra le tante attrazioni una su tutte farà la gioia dei bambini di tutte le età: il lago ghiacciato, “realizzato dalla Regina delle nevi per difendere il villaggio dalla malvagità i un Troll”, dove regalarsi mille piroette sui pattini.